La storia di una famiglia che diede ad una attività, vita e anima. Fu Savino Grassi il primo fondatore. Era il 1905, quando in via Roma a Terni, nei pressi della duecentesca Torre Barbarasa, aprì le porte della profumeria alla gente ternana e si trasferì in seguito a Piazza del Popolo (oggi piazza della Repubblica).

Sfidando ogni previsione, i tempi magri della crisi e quelli difficili delle guerre, la Profumeria Grassi ha resistito senza mai abbassare la guardia. Fino al 1960, quando il negozio si trasferì in corso Tacito dove si trova ancora adesso, furono gli anni delle trasformazioni e dell’arricchimento delle competenze: dalla rivendita di profumi e cosmetici a quella della coltelleria e al laboratorio d’arrotino, agli articoli da viaggio e da regalo, alla pelletteria e bigiotteria.

Corso Vittorio Emanuele, oggi corso Vecchio

Nel cuore dell’antica Terni, nei pressi della duecentesca Torre Barabarasa, nel 1905 apre bottega Savino Grassi, vendendo cosmetici e profumi, coltelleria e armi “non da guerra”.

Ventotto anni fa il gioiello di famiglia è passato nelle mani di Arduina Cardini, insieme alle figlie Cinzia e Simona. E’ stata lei, nel 2005, a festeggiare i cento anni dell’azienda, una delle pochissime in Italia ad essere restata in piedi senza tentennamenti per un intero secolo.

Piazza della Repubblica nel 1920, quando era intitolata a Vittorio Emanuele

Piazza della Repubblica nel 1920, quando era intitolata a Vittorio Emanuele

Una scommessa vinta, contro la diffidenza e la nuova crisi, che riempie di soddisfazione. I segreti del successo? Sono i segreti della tradizione. Il fascino dell’antichità. La competenza e la qualità dei prodotti di cui i titolari sono stati sempre orgogliosi.

Corso Tacito

Nel ’33 si aprono i battenti in corso Tacito al n°24 a l’assortimento si arricchisce con articoli da viaggio, pelletteria e bigiotteria

L’aggiornamento, i corsi all’estero seguiti almeno due volte l’anno per essere all’avanguardia. La garanzia di un servizio trasparente ed efficace, la specializzazione e la professionalità che ha sempre contraddistinto questa profumeria. Da sempre, quando sentiamo pronunciare la parola Moda, il nostro pensiero identifica tale vocabolo in un indumento d’abbigliamento.

La storia del costume, la storia del vestire, dell’acconciarsi, del trucco, della cosmesi, del profumo segna e rispecchia l’evoluzione del pensiero, delle abitudini, dell’approccio e del modo di vivere.